Abbiamo adottato molte tartarughe acquatiche nel corso degli anni, ma un esemplare così deforme non ci era mai capitato. Ne abbiamo viste veramente tante di tartarughe malate, maltrattate, allevate in modo sbagliato, ma dopo questa povera tartaruga siamo rimasti colpiti sia dalla forza di volontà di vivere che hanno questi animali anche se tenute per molti anni in condizioni innaturali, sia per l’ignoranza che ancora miete vittime innocenti tra gli animali da compagnia. Quando ci hanno portato questa tartaruga, ricordo che aveva un nome, ma noi lo abbiamo cambiato in Pagoda perchè il suo guscio è così deforme da somigliare a un tetto di un’abitazione caratteristica asiatica. Per lei dobbiamo realizzare un ambiente particolare, poichè non riesce a nuotare, quindi quando sarà stabulata all’esterno dovremo mettere una vasca bassa così da evitare che affoghi. Non portiamo rancore con chi la ha allevata, si, ha sbagliato, ma alla fine ha avuto un rimorso e ha preferito consegnarla a noi per farla vivere almeno un po’ di anni decentemente.

Pagoda è una tartaruga della specie Pseudemys, ha una malattia chiamata MOM, è timida, non ha mai visto suoi simili, è sempre stata tenuta in una bacinella di plastica, alimentata con gamberetti secchi e basta, ma ora ha degli amici esperti che sapranno allevarla al meglio per non farla più soffrire.

Anche tu puoi aiutare Pagoda, adottala a distanza e sostieni il suo allevamento con noi, grazie.

101_1420

 

Le foto sono state scattate al suo arrivo da noi
101_1421 101_1422

Particolare della parte posteriore101_1423

Particolare del piastrone101_1424

Questa è la vasca dove ha vissuto per 20 anni circaAgCMsYs9gv7QyaEstCwiJR4MoKVFGKfiP3aXdR2AbiteCominciamo con un’accurata pulizia
101_1426

Ecco com’era l’acqua dopo il primo lavaggio101_1427

Le scaglie del guscio erano marcescenti e saltavano via aprendo delle crepe fino alla carne101_1428

101_1429

Aiutate Pagoda, aiutate Tartamondo a fare in modo che non si ripetino più cose del genere101_1430

Per adottarla a distanza visitate questa pagina: Adotta una Tartaruga


Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 935 iscritti.

Seleziona lista (o più di una):